Buon viaggio Maestro (R.I.P. Ezio Bosso)

“La musica mi ha dato il dono dell’ubiquità: la musica che ho scritto è a Londra e io sono qui. “

Ed infatti io ho incontrato per la prima volta la musica di Ezio Bosso a Londra, alla Royal Oper House nel balletto Within The Golden Hour , creato dal coreografo del Royal Ballet Christopher Wheeldon. La musica era The Sky seen from the Moon.

 

Se il balletto è musica fatta immagine, allora è così che voglio ricordare Ezio Bosso, con questo inno alla bellezza del movimento, alla bellezza della danza, alla bellezza della vita. Una vita che lui ha sempre amato anche quando, nel suo caso, è stata un po’ bastarda.

 

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.